Con lunedì 11 giugno inizia l’avventura dell’Oratorio Estivo che vede protagonisti bambini e bambine dalla prima elementare e ragazzi e ragazze fino alla terza media che, guidati da oltre 20 animatori e capitanati dall’educatore Luca, sapranno vivere queste sei settimane all’insegna del divertimento e dello stare insieme.

Ognuno di loro sarà invitato a riflettere sul tema dell’agire che, dopo aver ammirato le bellezze del Creato, Dio ci chiama ad affrontare. Adulti, ragazzi, bambini vivono da cristiani ricevendo il messaggio del Vangelo ed essendo così chiamati ad agire mettendolo in pratica per realizzare il progetto che il Padre ha per noi. L’invito all’agire introdurrà nei nostri bambini e ragazzi alcune parole, a volte scomode, tra cui la fatica, il sacrificio, lo sforzo… parole che sentiamo la necessità di reintrodurre in un tempo che le vede sempre meno protagoniste nel vocabolario di ognuno di noi e che sempre più sentiamo necessarie nel cammino di formazione di ogni bambino e ragazzo. L’agire, comporta fatica, ma la questa porta sempre ad un risultato, che spesso a sua volta procura soddisfazione e autostima, indispensabili per una crescita personale.

Bambini e ragazze, l’invito, il messaggio che oggi vi viene dato vi ricorda che Dio ha per ognuno di noi un progetto e che ognuno di noi è chiamato ad agire per portarlo a compimento. Dunque mettiamoci All’Opera perchè sempre più cresca in noi questo disegno.