Azione Cattolica

Festa dell’adesione, l’Ac sta «ACcanto a te»

di

Gabriella BOLLINI

Per questa giornata dell’adesione noi laici di Azione Cattolica del decanato vogliamo cogliere l’invito che il nostro arcivescovo ha espresso in occasione della celebrazione per la nomina del nuovo presidente diocesano: promuovete e proponete l’Azione Cattolica.

Proporre l’AC vuol dire far conoscere quest’associazione che sposa il fine stesso della chiesa ovvero la santificazione degli uomini.

Il metodo che usa è la dinamica associativa in cui tutti concorrono alla crescita spirituale ed umana di ciascuno, rispettando i tempi di crescita di ognuno e prediligendo la condivisione, la comunione e la collaborazione.

Lo strumento che usa è la formazione: alla crescita di vita interiore, alla testimonianza credibile negli ambienti di vita, alla gioia che viene dalla comunione con Gesù.

L’Azione Cattolica dunque vuole proporsi come segno di speranza soprattutto in questo tempo di incertezza e di sconforto.

Ecco allora l’invito che rivolgiamo ad ognuno di voi ragazzi, giovani, adulti e anziani: rinvigoriamo l’Azione Cattolica affinché possa tornare ad essere come il “lievito nella pasta” in ogni ambiente di vita.

Pubblicato domenica 6 Dicembre 2020
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email